martedì 13 febbraio 2018

Claudio Baglioni ha donato 700.000 euro ai Terremotati di Norcia

Baglioni dona 700.000 euro ai Terremotati di Norcia: Claudio Baglioni si è mostrato grande uomo sul palcoscenico del Festival di Sanremo 2018, ma anche fuori, nonostante le tante polemiche sorte per il Cachet percepito nella manifestazione da poco terminata, è bene ricordare che il buon Claudio come aveva promesso, l’anno scorso proprio di questi periodi ha donato la somma di € 700.000 che aveva ottenuto durante il concerto che lo scorso dicembre si era tenuto in Città del Vaticano.
L’artista ha donato quindi l’importo suddetto ai cittadini di Norcia che lo scorso ottobre erano stati colpiti da un violento terremoto. E’ così che Claudio Baglioni ha deciso di dare una mano importante per supportare la rinascita di Norcia.

Claudio Baglioni aiuta a rinascere Norcia In pochi lo sanno ma Claudio Baglioni è andato a visitare la zona che era stata colpita dal terremoto ed è stato immediatamente accolto da tantissimi bambini della scuola materna di Norcia. E’ così che ha improvvisato per i cittadini presenti un concerto. Spiega: “Sono qui per fare in modo che le parole non si disperdano nell’aria, ma che diventino pietra/mattoni e che aiutino a ricostruire ciò che la natura violenta ha distrutto”.
I 700mila euro devoluti saranno utilizzati per ricostruire il Centro Parrocchiale Madonna delle Grazie. Claudio Baglioni inoltre ha legato all’Umbria dei ricordi meravigliosi visto che è la terra di origine dei suoi genitori. Tra questi luoghi c’è Castelluccio e quindi c’è stata la voglia di dare una anno. Ciò che stupisce è che ad aiutare Norcia ci siano stati anche dei bambini africani del Bangui che hanno sostenuto questa raccolta di denaro e a cui in risposta Claudio Baglioni ha donato la restante parte dell’incasso.

 Claudio Colantuomo

 fonte www.lalucedimaria.it

sabato 27 gennaio 2018

SALAME DOLCE DI NUTELLA


Ingredienti per 10 persone : 250 gr di biscotti secchi tipo oro saiwa 250 gr di mascarpone 210 gr di nutella
Preparazione : Lavorare a crema nutella e mascarpone e tenere da parte. Sbriciolare i biscotti e amalgamarli alla crema di nutella. Formare un salame, avvolgere nella pellicola e mettere in freezer per qualche ora (si può fare anche il giorno prima ). Lasciare a temperatura ambiente qualche minuto prima di servire. Buon appetito! ! ! 😙

Ricetta realizzata Da Le ricette di EMY

domenica 21 gennaio 2018

Graffe napoletane (senza patate)



ingredienti130 gr di acqua 130 ml di latte 1 lievito di birra 320 gr di farina 00 230 gr di farina manitoba 1 bustina di vanillina 1 uovo medio 50 gr di burro o margarina 3 cucchiai di zucchero + zucchero per guarnire Olio per friggere.

 -Mettere nel boccale il latte, l' acqua e il lievito 37 gradi 30 sec. Vel 1

-Aggiungere le farine e la vanillina 1 min vel. Spiga

-Unire l'uovo, zucchero e burro 2 min vel. Spiga.

-Mettere l' impasto in una terrina e coprire con un canovaccio o pellicola, far lievitare fino a che l' impaso non diventi il doppio

-Stendere l' impasto dello spessore di 1 cm e con l' aiuto di forme ( io ho usato un coppapasta e un tappo) formare delle ciambelle. Far riposare ancora un ora distanziandole tra loro

 -Friggerle in una padella alta con abbondante olio bollente. Girarle continuamente fino a che non diventino appena dorate.

-Adagiarle su carta assorbente

-passarle nello zucchero.
Servirle calde ma anche fredde non sono male.
 Il mio consiglio: con i centri tolti dalle ciambelle, friggerli ,cospargeteli di zucchero e con un cucchiaino far pioverci su la nutella.

Ricetta realizzata Da Le Ricette Di Nonna Rosa

domenica 14 gennaio 2018

Gnocco fritto


Ingredienti 160 ml di latte o acqua1 cucchiaino di lievito di birra secco350 g di farina 00 più un po’ per spolverare30 g di strutto ammorbidito a temperatura ambiente (o la stessa quantità di burro o olio d’oliva)un pizzico di sale1 litro d’ olio per friggere (o 500 g di strutto, secondo la tradizione)salumi stagionati e crescenza per servire
Preparazione: 10 minuti

Tempo Cottura: 20 minuti per friggere tutti gli gnocchi

Tempo Riposo: 1 ora di lievitazione

Dosi: per 6 - 8 persone

Difficoltà: Facilissima.

Procedimento
Scaldate il latte fino a intiepidirlo appena. Versatelo in una ciotola capiente e mescolatelo al lievito. Lasciate riposare per 10 minuti. Aggiungete poi la farina, lo strutto e due pizzichi di sale. Impastate l’impasto per lo gnocco emiliano per 10 minuti.

Formate una palla d’impasto, infarinatela un po’ e riponetela a lievitare in una ciotola a temperatura ambiente per almeno 1 ora coperta da un telo da cucina.

Trascorso il tempo di lievitazione, infarinate leggermente il piano di lavoro e stendete l’impasto con un mattarello fino ad ottenere uno spessore di circa mezzo centimetro.

Servendovi poi di un coltello affilato o di una rotella, tagliate delle losanghe a forma di rombo. 

Versate l’olio (o lo strutto) in una pentola e lasciatelo scaldare bene. Fate la prova con un pezzettino d’impasto per verificare la temperatura di frittura. Tuffate pochi gnocchi per volta e friggeteli fino a quando saranno gonfi e dorati. Rigirateli di tanto in tanto.

Quando saranno cotti, scolateli con un mestolo forato e asciugateli con della carta da cucina. Servite gli gnocchi fritti emiliani tiepidi accompagnandoli con formaggi freschi come la crescenza o con salumi stagionati.

Pan di Spagna vegano, senza glutine, latte o zucchero

Il pan di Spagna è uno dei dolci più apprezzati e preparati, base di tantissime torte e altre preparazioni e quindi molto versatile. Non è, però, una preparazione leggera o adatta alla dieta, ed è per questo che ti suggeriamo la ricetta di un pan di Spagna vegano, senza glutine, latte o zucchero.
Questa preparazione è molto semplice, e richiede di circa 15 minuti per la preparazione dell’impasto e 30-40 minuti di cottura. Segui attentamente sia la lista degli ingredienti che i dettagli della preparazione.

Ingredienti del pan di Spagna vegano: 120 grammi di farina di riso, 80 grammi di farina di mais, 400 ml di latte di cocco e riso, 20 ml di olio extravergine d’oliva, 25ml di sciroppo di agave, una bustina di lievito in polvere, 1 cucchiaino di bicarbonato e 1 pizzico di vaniglia in polvere.
Preriscalda il forno a 180°C e prepara l’impasto mettendo in un recipiente le farine, il lievito, il bicarbonato e la vaniglia, e mescola bene.

n un altro contenitore versa il latte, l’olio e lo sciroppo di agave, e mescola bene per ottenere una emulsione. Versa nell’ultimo contenitore gli ingredienti “secchi” mescolati precedentemente, e mescola bene cercando di far integrare tutti gli ingredienti (attenzione ai grumi).

Versa quindi l’impasto in una teglia da forno dai bordi alti, su carta da forno precedentemente imburrata. Inforna a 180°C per circa 30-40 minuti.

fonte rimedio-naturale.it

venerdì 12 gennaio 2018

Polpette di cavolfiore al forno


INGREDIENTI: 1 cavolfiore pangrattato q.b. parmigiano 60g prezzemolo (a piacere) sale 1 uovo
PROCEDIMENTO: Togliete le foglie al cavolfiore. Fatelo sbollentare dividendolo a pezzi in una pentola con abbondante acqua, dopodichè trasferitelo in una scodella. Con una forchetta schiacciate il cavolfiore e aggiungete: un uovo, il parmigiano, il pangrattato, il sale e il prezzemolo. ( a piacere potete aggiungere dei pezzettini di formaggio) Impastate bene con le mani e formate delle palline e schiacciatele in superficie. Riponetele in un teglia con la carta forno e spennellatele con dell’olio. Infornate a 180°-190° per 15-20 minuti

Ricetta realizzata
 Da
Le Ricette Di Nonna Rosa

giovedì 11 gennaio 2018

FOCACCIA PUGLIESE A MODO MIO!!

Devo dire che è veramente buona, amo la Puglia e amo il cibo pugliese, mi piace sperimentare e questa focaccia è buonissima!! Vi consiglio di provarla!

INGREDIENTI: 200g di farina 0 300g di farina 00 1/2 cubetto di lievito di birra 30g di olio evo (extra vergine di oliva) 260g di acqua temperatura ambiente 1 cucchiaino di sale 1 cucchiaino di zucchero ........ CONDIMENTO: pomodorini pachino q.b. olio evo (io mischio metà olio e metà acqua in una tazzina) 1 rametto di rosmarino sale q.b.
PROCEDIMENTO: In una ciotola sciogliere il lievito con acqua e zucchero. Aggiungere le farine, l'olio e il sale ed impastare. Stendere l'impasto su un piano di lavoro, lavorarlo ancora un po', poi posizionarlo in una teglia coperta da carta da forno e con le mani allargarlo per tutta la dimensione della teglia.. Coprire con la pellicola e mettere a lievitare in un posto buio e tiepido per almeno 2 ore (io lo metto nel forno spento ma con la luce accesa). Una volta lievitato far attenzione a non sgonfiare l'impasto, con le dita piggiare sopra facendo delle fossette, aggiungere i pachino tagliati a metà e spennellare con olio/acqua e rosmarino, mettere un po' di sale ed infornare a 180° per 30 minuti.

Ricetta realizzata
 Da
Cucinare In Casa

mercoledì 10 gennaio 2018

Muffin con gocce di Cioccolato



300gr di farina 4 uova 220di zucchero 200 ml di latte 140 gr di burro Vanillina 1 bustina pane angeli Gocce di cioccolato

Ricetta realizzata
 Da
 Enrica Nunziata

Spaghetti con scampi



In una padella si soffrigge l'aglio Con un po di olio e si aggiungono gli scampi Si aggiungono anche i pomodorini si sala con un pizzico di pepe e una manciata di prezzemolo si cuoce la pasta e si aggiunge al sughettoRicetta realizzata
 Da
 Enrica Nunziata

Crostata di fragole e amaretti


Frolla 2 tuorli 1 uovo intero 100 zucchero Scorza di un limone grattugiato 400 farina 00 80 latte 40 burro
Marmellata di fragole Amaretti Teglia 24/26 Amalgamare tutto insieme( latte e burro a temperatura ambiente ) Lasciare il panetto in frigo 30 minuti Su carta da forno stendere più metà dell impasto alto mezzo cm Farcire con marmellata Adagire gli amaretti facendo il contorno e in mezzo s briciolarli Chiudere con l altro impasto rimasto 30* 180 in forno già caldo

Ricetta realizzata
 Da
GIU ART

TARTUFI DI PANDORO IN SFOGLIA DI MANDORLE 15 MINUTI DI PREPARAZIONE



INGREDIENTI PER 4 PERSONE: 200g DI PANDORO, 150g DI CIOCCOLATO EXTRA FONDENTE, 80g DI MANDORLE, 3 CUCCHIAI DI RUM -Spezzettare il pandoro in una terrina e bagnarlo con il Rum -Impastare e formare tante palline -Sciogliere il cioccolato a bagnomaria -Immergervi le palline ricoprendole di cioccolato -Ridurre le mandorle a lamelle e tostarle in padella a fuoco basso -Rotolare i tartufi nelle scaglie di mandorle -Far raffreddare e servire i tartufi accompagnati da un vino liquoroso

Ricetta realizzata
 Da
 Gius Altobello

Tartufini alla crema.



Ingredienti Savoiardi 2 confezioni Latte Uova 4 cucchiai Zucchero 4 cucchiai Farina 4 cucchiai Cacao dolce q.b. Ho tritato i savoiardi e dopo ho fatto la crema,l' ho lasciata raffreddare e ho mischiato tutto poi ho formato Delle palline e le ho passate nel cacao.

Ricetta realizzata
 Da
Anna Finelli

Calamaro ripieno su letto di verdure e gamberone affogato no soffocato no ucciso con marsala e scottato al forno.



Ripieno del calamaro,mollica di pane,capperi,sale pepe pomodoro tentacoli. Per i gamberoni marsala e basta Rosolate i tentacoli del calamaro tagliati a pezzettini con olio sale pepe capperi,a parte tostate la mollica con olio . Mescolate il tutto con l'aggiunta di pomodorini tagliuzzati in piccolissimi cubetti e riempite i calamari,pochi minuti in forno e sono pronti. Per le verdure,vanno saltate in padella con olio sale aglio e peperoncino. Il gamberone va marinato 10 minuti nel marsala con un filo d'olio e poi cotto un attimo in forno. Impiattamento disponete la verdura e adagiate il calamaro, il gamberone su riduzione di marsala un filo di seta d'olio e servite. Si consiglia il piatto caldo

Ricetta realizzata
 Da
 Dal legno ai fornelli

GLASSA AL CIOCCOLATO


Ingredienti per glassare una torta di 24-26 cm di diametro : 300 gr di panna fresca 3,5 decilitri di acqua 450 gr di zucchero 150 gr di cacao amaro in polvere 15 gr di colla di pesce.
Preparazione : Ammorbidire la colla di pesce in acqua fredda, scolarla e strizzarla bene. Fare sciogliere in un pentolino sul fuoco lo zucchero nell' acqua, piano piano stemperarci il cacao utilizzando un altro contenitore. Conviene versare un po ' di liquido bollente per volta sopra alla polvere di cacao, mescolare attentamente per non far rimanere grumi. Rimettere sul fuoco, aggiungere la panna e far sobbollire per 6-7 minuti, poi togliere dal fuoco e far raffreddare fino a 50 gradi. Se non si possiede un termometro regolarsi saggiando la temperatura sul dorso della mano, deve essere molto calda ma non bollente. A questo punto aggiungere la colla di pesce, e mescolare bene fino a che si sarà sciolta completamente. Una volta finito di sciogliere la colla di pesce nella glassa, la temperatura si dovrebbe essere abbassata a sufficienza fino ai 40 gradi, che è il valore ottimale per stenderla sulla torta. La temperatura giusta è fondamentale, perché se la glassa è troppo calda non aderirà bene alla torta, soprattutto sui lati, mentre se è troppo fredda non sarà fluida abbastanza per poterla stendere con facilità. Il metodo più semplice è di mettere la torta o i biscotti da glassare sopra ad una griglia metallica, rialzata sopra una teglia, e versare la glassa al centro della torta : si dovrebbe spandere uniformemente ricoprendo tutta la torta e le pareti laterali, sgocciolando l'eccesso dalla griglia. Buon appetito! !

Ricetta realizzata
 Da
Le ricette di EMY